+39 075.9527281    +39 327.2155540

5

Via Francigena

La Via Francigena che da Canterbury portava a Roma è un itinerario della storia, una via maestra percorsa in passato da migliaia di pellegrini in viaggio per Roma. Fu soprattutto all´inizio del secondo millenio che l´Europa fu percorsa da una moltitudine di anime "alla ricerca della Perduta Patria Celeste". Questa via attesta infatti l´importanza del pellegrinaggio in epoca medioevale: esso doveva compiersi prevalentemente a piedi (per ragioni penitenziali) con un percorso di 20-25 kilometri al giorno e portava in sé un fondamentale aspetto devozionale: il pellegrinaggio ai Luoghi Santi della religione cristiana. È noto come tre fossero i poli di attrazione per questa umanità in cammino: innanzitutto Roma, luogo del martirio dei Santi Pietro e Paolo; Santiago de Compostela, dove l´apostolo San Giacomo aveva scelto di riposare in pace e naturalmente Gerusalemme in Terra Santa. Il pellegrino inoltre non viaggiava isolato ma in gruppo e portava le insegne del pellegrinaggio (la conchiglia per Santiago de Compostela, la croce per Gerusalemme, la chiave per San Pietro a Roma). Va detto che queste vie di pellegrinaggio erano allo stesso tempo vie di intensi scambi e commerci e che le stesse venivano percorse dagli eserciti nei loro spostamenti.

Itinerario culturale d'Europa

Grazie al lavoro del Comitato Scientifico Internazionale, oggi siamo in grado di ricostruire questo itinerario sulla base di un documento lasciatoci da Sigerico, Arcivescovo di Canterbury, che nel 994 scrisse, tornando da Roma alla sua diocesi, il diario delle varie tappe toccate durante il viaggio. Inoltre il Consiglio d´Europa, accogliendo le richieste delle reltà locali interessate, ha dichiarato la Via Francigena "Itinerario Culturale Europeo", come il cammino di Santiago de Compostela in Spagna. Si vuole così affermare, nel senso più ampio, l´identità culturale europea nelle sue diversità e nella sua unitarietà, in particolare attraverso la valorizzazione del suo patrimonio monumentale ed artistico. La Via Francigena rappresentò l´unione e la comunicazione tra le varie culture e le idee dei diversi paesi d´Europa, una Europa che oggi vede cadere le barriere ma che già da allora esprimeva il desiderio e la necessità di essere unita.

In giro per il Lago Trasimeno

Scheda Tecnica
Partenza e arrivo: Castiglione del Lago
Distanza: 40 km
Dislivello: 100 metri
Difficoltà: facile
Fondo stradale: asfalto
Bici consigliata: strada, ibrida, mtb
Da vedere in zona: Castiglione del Lago, Lago Trasimeno

Devi prepararti per una stagione impegnativa... stai cercando un posto dove preparare le tue gambe... lo hai trovato! Partenza da Castiglione del Lago seguendo il seguente itinerario che gira completamente intorno al lago Trasimeno: SS71, SR71, località Borghetto raccordo autostrada...

Le colline tra il Trasimeno e la Toscana

Scheda Tecnica
Partenza e arrivo: Castiglione del Lago
Distanza: 34 km
Dislivello: 400 metri
Difficoltà: facile
Fondo stradale: asfalto
Bici consigliata: strada, ibrida, mtb
Da vedere in zona: Castiglione del Lago, Lago Trasimeno

L'itinerario parte dagli impianti sportivi di Castiglione del Lago, posti lungo il Lago Trasimeno, e i primi due chilometri si sviluppano proprio sulla riva del lago, dove scorre una pista ciclabile che passa ai piedi del centro storico. Il percorso non presenta asperità di rilievo,...

Tra Castiglione e Tuoro lungo il Trasimeno

Scheda Tecnica
Partenza e arrivo: Castiglione del Lago
Distanza: 32 km (21 nella variante breve)
Dislivello: 180 metri
Difficoltà: facile
Fondo stradale: 65% sterrato, 35% asfalto
Da vedere in zona: Castiglione del Lago, Tuoro, Lago Trasimeno

Questo itinerario, pur non essendo brevissimo, non presenta alcuna difficoltà altimetrica e quindi si può classificare tranquillamente come facile e adatto a tutti. Senza considerare che a Borghetto è possibile inserire una deviazione che permette di ridurre il chilometraggio totale...

0
 
Il tuo carrello è vuoto
 
Contatti
Invia email
WhatsApp
Contatti